Strategie educative

Nido del Collegio Villoresi
Lo spazio e il tempo per i bambini

L’attenzione allo spazio, all’ambiente, all’organizzazione per angoli di interesse contribuiscono a stimolare e incuriosire il
bambino, motivandolo nell’apprendimento. Le routine
quotidiane aiutano il bambino ad organizzare la realtà del proprio vissuto scolastico.

Percorso personalizzato

L’educatrice ha come ruolo quello di accompagnare, sostenere e supportare il bambino nel suo cammino evolutivo e di crescita, valorizzandone la sua unicità.

Ascolto dei bisogni

La fiducia è alla base della costruzione del rapporto di cura che si crea quotidianamente tra educatrice e bambino.

Cura dei legami

...tra bambini, tra educatrici e bambini e tra educatrici e famiglia. Curare i legami, con rispetto e fiducia, per permettere un lavoro di cooperazione che sostenga il bambino nella crescita, a scuola e a casa.

Valorizzazione del singolo bambino

...del suo sguardo che incontra il mondo, delle sue competenze, riconoscendone e valorizzandone il potenziale.

Organizzazione Didattica

15-24 mesi

età dei bambini accolti

9:00 13:00

orario part-time

9:00 15:30

orario full-time

8:00 18:30

pre-scuola e post-scuola su richiesta

La routine del Nido prevede, nell’ordine: accoglienza, routine di cura, merenda, attività laboratoriale, routine di cura e pranzo (prima uscita), nanna, routine di cura (seconda uscita).

Rapporto scuola e famiglia

Le educatrici instaurano con le famiglie una comunicazione chiara ed efficace, incentrata sul bambino e sui suoi bisogni. La scuola supporta la genitorialità nel tempo scuola, nelle riunioni di sezione, nei colloqui individuali e attraverso lo sportello di ascolto gestito da psicologi e pedagogisti.

    Orientamento

  • Offerta di un percorso di continuità dal Nido verso la Scuola dell’Infanzia, per conoscere gli ambienti, gli spazi e le nuove figure educative

  • Open Day

    Tecnologia

  • Comunicazioni quotidiane scuola-famiglia mediante la consultazione di Loop

    Inclusione

  • Una scuola aperta a tutti

  • Collaborazione con le famiglie per individuare e valorizzare gli stili cognitivi dei singoli bambini

  • Didattica personalizzata, per un apprendimento più efficace e gratificante

  • Equipe pedagogico-didattica composta da educatrici italiane, madrelingua e specialiste di laboratorio

  • Offerta di un percorso di continuità dal Nido verso la Scuola dell’Infanzia, per conoscere gli ambienti, gli spazi e le nuove figure educative

  • Open Day

  • Comunicazioni quotidiane scuola-famiglia mediante la consultazione di Loop

  • Una scuola aperta a tutti

  • Collaborazione con le famiglie per individuare e valorizzare gli stili cognitivi dei singoli bambini

  • Didattica personalizzata, per un apprendimento più efficace e gratificante

  • Equipe pedagogico-didattica composta da educatrici italiane, madrelingua e specialiste di laboratorio

Educational Goal

Il Nido costituisce il primo “ingresso in società, il primo distacco dalla famiglia. È un momento emotivamente intenso e i bambini vengono aiutati ad affrontare le nuove situazioni, con un sostegno empatico, per creare, in collaborazione con le famiglie, una “base sicura” per il loro sviluppo.

  • Autonomia

  • Gestione delle emozioni durante il distacco dalla famiglia

  • Principi di socializzazione: l’importanza della relazione tra pari e la collaborazione

  • Primi valori cristiani

  • Gestione del proprio corpo: la conoscenza del sé e il rapporto con l’altro

  • Acquisizione di un linguaggio ed esplorazione dei diversi modi di comunicare

  • Conoscenza del proprio corpo e delle sue funzioni in rapporto a sé, agli altri e allo spazio

  • Sviluppo del linguaggio, della libera espressione, della comunicazione e della socializzazione

  • Sviluppo delle capacità sensoriali, emotive e organizzative

Highlight

A fine anno scolastico sono organizzate uscite didattiche sul territorio a conclusione del percorso di crescita, autonomia e conoscenza del bambino.