Obiettivi

Finalità dell’apprendimento: apprendere la lingua straniera in vista di competenze pragmatico-comunicative come costante per l’intero percorso formativo.

L’insegnamento della lingua inglese come prioritario: in quanto lingua di comunicazione transnazionale, si pone come prima lingua straniera obbligatoria curricolare a partire dal ciclo primario. L’offerta della disciplina vuole essere, riguardo al metodo e ai contenuti, adeguata sia ai bisogni comunicativi, sia alle esigenze di orientamento e di utilizzo delle tecnologie informatiche e multimediali ormai presenti in tutti i settori del lavoro e nella vita quotidiana.

Sviluppo in continuità: l’insegnamento/apprendimento della lingua inglese inizia durante la scuola dell’infanzia e prosegue fino all’ultimo anno dell’istruzione secondaria di secondo grado e fa riferimento alle competenze effettivamente in possesso degli studenti, attraverso percorsi che possono essere definiti curricolare o veicolare. In quest’ultimo caso alcune discipline e/o attività vengono svolte in lingua inglese da insegnanti madrelingua.

La seconda lingua comunitaria è lo spagnolo, obbligatorio nella Scuola Secondaria di I grado, opzionale nella Scuola Secondaria di II grado.

Sviluppo delle competenze comunicative di ricezione, interazione, produzione, orali e scritte: questo obiettivo viene sviluppato tenendo conto dell’età di riferimento, della progressione del percorso, degli ambiti e dei contesti d’uso peculiari dei vari ordinamenti scolastici. Tale prospettiva permette di delineare anche percorsi per scopi specifici che includono linguaggi letterari e professionalizzanti, nel caso del triennio della scuola superiore.